Mafia, lettere dal carcere inviate dal boss, la Cassazione dà torto a Giuseppe Falzone

Redazione

Mafia

Mafia, lettere dal carcere inviate dal boss, la Cassazione dà torto a Giuseppe Falzone

di Redazione
Pubblicato il Ago 9, 2018
Mafia, lettere dal carcere inviate dal boss, la Cassazione dà torto a Giuseppe Falzone

Si era rivolto alla Corte di Cassazione dopo che il Tribunale di Sorveglianza di Novara aveva “bloccato” una lettera da lui inviata all’associazione “Nessuno tocchi Caino”, ma i giudici della Suprema Corte gli danno torto.

L’ex capo provinciale di Cosa nostra agrigentina, Giuseppe Falsone, arrestato anni fa in Francia, e detenuto al 41bis, non potrà scrivere lettere a tale associazione e nelle sue missive, inoltre,  non potrà toccare determinati argomenti.

La notizia è riportata dal quotidiano La Sicilia.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361