Mafia, Mercadante: “La politica mi ha distrutto e lasciato solo”

Mafia, Mercadante: “La politica mi ha distrutto e lasciato solo”

0
SHARE
Giovanni Mercadante

“La politica mi ha distrutto e mi ha lasciato da solo. La pagano solo i c… come me! E come Totò Cuffaro”. Parole di Giovanni Mercadante, 67 anni, ex deputato regionale di Fi ed ex primario di radiologia all’ospedale oncologico “Maurizio Ascoli”, pronunciate pochi minuti dopo avere appreso ieri sera la notizia della sua condanna, emessa dalla Cassazione, a 10 anni e 8 mesi. Il medico si è consegnato stamattina alla polizia penitenziaria del carcere palermitano di Pagliarelli per scontare la pena. “Sono pronto a fare quel che è necessario – dice al Giornale di Sicilia – Non scappo, dove devo andare?”.

Parente dello storico boss di Prizzi Tommaso Cannella, secondo l’accusa, Mercadante sarebbe stato medico di fiducia delle cosche e punto di riferimento dei boss nel mondo della politica. Indagato già in passato, la sua posizione venne archiviata per due volte. Poi, nel 2006, la svolta nell’inchiesta e l’arresto. “Ho perso 9 anni della mia vita – dice – più quelli che mi dovrò fare. E’ andata così. La giustizia va a due binari, uno privato e uno per la gente che soffre. Sono solo addolorato per la mia famiglia. Non ce l’ho con nessuno”. E sostiene: “Ho la coscienza a posto non avrei mai creduto che sarebbe finita così. Penserò adesso al resto del mondo, a quelli che hanno bisogno. Andrò a fare volontariato in carcere. Lo ha già fatto Totò Cuffaro, lo farò anch’io. Nonostante tutto quello che hanno detto i giudici di me, io resto una persona perbene”.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY