Mafia

Mafia, moglie Scarantino: “Dissi al pm che mio marito mentiva”

“Dissi al pm Palma che il giorno della strage di via D’Amelio mio marito era stato sempre a casa, lei provo’ a obiettare che magari era uscito mentre dormivo, ma le spiegai che era impossibile perche’ non si alzava se non lo svegliavo. Le riferii anche che Scarantino mi aveva confessato che con l’attentato non c’entrava, ma mi rispose che per loro era coinvolto”. Fa il nome dell’ex pm Anna Palma, Rosalia Scarantino, moglie del falso pentito che depisto’ l’inchiesta sulla strage di via D’Amelio. La teste, sentita oggi al quarto processo per l’eccidio, in corso a Caltanissetta, ha raccontato di diverse visite dei pm Palma e Carmelo Petralia, allora in servizio a Caltanissetta, dopo la ritrattazione che il pentito fece nel corso di una intervista tv. “Loro sapevano che i mio ex non c’entrava nulla, – ha spiegato – perche’ non era credibile. Se questa cosa e’ stata costruita penso che loro sapessero tutto”. La Basile ha anche raccontato che dopo la smentita televisiva voleva tornare a Palermo e lasciarlo, ma che subi’ pressioni anche da parte dei pm che avrebbero cercato di toglierle i bambini. “Fecero di tutto per trattenermi e farmi tornare con lui”, ha detto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top