Agrigento

Mafia, “Nuova Cupola”: parola alle difese, sentenza il prossimo 6 aprile (Vd)

Udienza ieri, in Corte d’Appello,a Palermo, dei difensiori degli imputati coinvolti nel procedimento scaturito dall’inchiesta antimafia “Nuova Cupola”.

13 gli imputati a processo accusati, a vario titolo, di far parte di Cosa nostra agrigentina dopo l’operazione condotta dalla Dda di Palermo e dalla Squadra Mobile di Agrigento nel giugno del 2012. La figura di spicco è sicuramente il sambucese Leo Sutera, considerato dagli inquirenti il vertice di Cosa Nostra in provincia di Agrigento ed erede dell’ultimo padrino latitante, Giuseppe Falsone.

Sutera, che è anche considerato uno degli uomini più vicini al boss Matteo Messina Denaro. Altra figura preminente quella di Francesco Ribisi, di Palma di Montechiaro e ritenuto il numero due. Il prossimo 6 aprile è prevista la sentenza.

 

 

 

 

Loading…

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top