Mafia, parla “Luvici” Putrone: i suoi delitti e quella lunga scia di sangue tutta agrigentina

Redazione

Agrigento

Mafia, parla “Luvici” Putrone: i suoi delitti e quella lunga scia di sangue tutta agrigentina

di Redazione
Pubblicato il Ott 15, 2018
Mafia, parla “Luvici” Putrone: i suoi delitti e quella lunga scia di sangue tutta agrigentina

Ancora sono tanti gli omicidi avvenuti negli ultimi due decenni in provincia di Agrigento che non hanno trovato una risoluzione certa.
Vi abbiamo proposto un lungo elenco di morti ammazzati attraverso i ricordi di alcuni super-killer di mafia come Alfonso Falzone, Maurizio Di Gati e Luigi Putrone, oggi pentiti.
Continuiamo la nostra inchiesta tornando ad occuparci delle dichiarazioni di Luigi Putrone, “Luvici” per tutti, che in un verbale del 2006, quando aveva cominciato a collaborare con la giustizia, raccontò un’inenarrabile sequela di omicidi e misfatti da rabbrividire.
Non tutte le sue dichiarazioni sono state riscontrate e qualcuno degli accusati è uscito indenne dalle inchieste giudiziarie avviate.
Tuttavia, è facile argomentare come quelle dichiarazioni hanno costituito un banco di prova formidabile per successive investigazioni e non a caso quanti non vennero colpito da provvedimenti giudiziari in quella fase, negli anni successivi hanno assaporato l’amaro calice del carcere.

 

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04