Mafia, parla nuovo pentito: clan tremano con le dichiarazioni del “panda”

Redazione

Mafia

Mafia, parla nuovo pentito: clan tremano con le dichiarazioni del “panda”

di Redazione
Pubblicato il Mar 29, 2017
Mafia, parla nuovo pentito: clan tremano con le dichiarazioni del “panda”

Ha deposto questa mattina Giovanni Vitale, nuovo collaboratore di giustizia detto “il panda”, al processo scaturito dall’operazione “Panta Rei” nell’udienza che si e’ svolta nell’aula bunker del carcere Ucciardone, davanti al gup Nicola Aiello. Vitale ha parlato di incontri ed estorsioni. Il “panda” ha raccontato di Salvatore Mule’. “Lo conosco, perche’ ci siamo visti alla discoteca Il Moro, con Giuseppe Fricano. Si sono appartati – ha spiegato – e hanno parlato loro due. Perche’ lui e’ di Ballaro’. Penso che abbiano parlato dei buttafuori. Penso questo perche’ tutti i buttafuori appartengono alla zona di Ballaro’, zona di Mule'”. Poi Vitale ha parlato di Rocco Marsalone. “E’ un uomo d’onore – ha detto – ma non so di quale famiglia mafiosa. Con lui abbiamo avuto qualche appuntamento. Marsalone trattava la cocaina. Ricordo che suo figlio aveva preso un parcheggio nella zona di viale Campania”. Sentita questa affermazione, Marsalone ha fatto un gestaccio ed e’ stato ripreso dal gup. “So che Marsalone si occupava di cocaina – ha aggiunto – perche’ anche io la fornivo all’ingrosso: parlavamo di partite di cocaina ma non abbiamo mai fatto affari assieme. Una volta abbiamo parlato di una vicenda relativa a un lido di Isola delle femmine”. Un’estorsione, che secondo i ricordi di Vitale, si sarebbe poi fatta con Tantillo.



Loading…


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361