Mafia, processo Borsellino, Scarantino: “Poliziotti continuano a mentire”

Mafia, processo Borsellino, Scarantino: “Poliziotti continuano a mentire”

0
SHARE
Il falso pentito Vincenzo Scarantino in una foto d'archivio

“In questo processo non c’e’ stato un minino di umilta’. Parlo di questi poliziotti che vengono qua e continuano a dire bugie, a fare sorrisi, a fare ironia. Io ho pagato con tanto dolore, ma ho avuto la dignita’ di venire qui a raccontare come sono andate le cose per la dignita’ delle vittime, dei loro familiari, per tutta l’Italia e tutto il mondo. Con la mia verita’ cerchero’ di portare tutto alla luce del sole”. Lo ha dichiarato in aula il falso pentito Vincenzo Scarantino, che ha chiesto di rendere alcune dichiarazioni spontanee davanti alla Corte d’Assise nel quarto processo per la strage di via D’Amelio. Scarantino e’ imputato per calunnia insieme a Francesco Andriotta e Calogero Pulci mentre Salvo Madonia e Vittorio Tutino rispondono di strage. La Corte procedera’ adesso al confronto tra la pm Anna Palma e la ex moglie di Vincenzo Scarantino Rosalia Basile.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY