Ultime Notizie

Mafia, ricordato anniversario morte procuratore Costa

Il procuratore Gaetano Costa sara’ ricordato, a 36 anni dall’agguato mafioso che lo uccise mentre tornava a casa, a Caltanissetta e a Palermo. A Caltanissetta, dove era stato a lungo magistrato, sara’ commemorato domani a palazzo di giustizia per iniziativa dell’Anm, l’associazione nazionale magistrati. La famiglia ha invece organizzato dopodomani, 6 agosto, a Palermo una messa nella chiesa di San Giovanni dei Napoletani alle 10 a cui seguira’ alle 11,30 la deposizione di una corona nel luogo in cui Costa venne assassinato. Il delitto e’ rimasto impunito. Ma l’inchiesta ha sviluppato la tesi che collega l’agguato alla decisione del procuratore di firmare personalmente la convalida degli arresti di 55 esponenti del clan Spatola-Inzerillo-Gambino, fermati subito dopo l’uccisione del capitano dei carabinieri Emanuele Basile. Costa firmo’ di suo pugno il provvedimento perche’ i suoi sostituti, tranne uno, si erano rifiutati di farlo. Quel gesto coraggioso era un nuovo tassello della strategia del procuratore, che era stato il primo a promuovere indagini sui rapporti bancari dei boss. Costa si era occupato anche degli appalti al Comune di Palermo, tra cui quello di sei scuole finito in mano a imprese collegate a Rosario Spatola. Di quell’appalto si era interessato anche il presidente della Regione, Piersanti Mattarella, che aveva mandato gli ispettori regionali in municipio. Il processo per l’uccisione del procuratore, che si e’ celebrato a Catania, si e’ concluso con l’assoluzione dell’unico imputato, Salvatore Inzerillo, accusato di avere fatto il “palo”. Il boss suo omonimo avrebbe ordinato il delitto sia per rappresaglia contro la convalida degli arresti sia per affermare la propria forza militare attaccata dai corleonesi che poi lo uccisero nel 1981.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top