Mafia: Riesame annulla sequestro a eredi Brancato

Redazione

Cronaca

Mafia: Riesame annulla sequestro a eredi Brancato

di Redazione
Pubblicato il Set 12, 2016

Il Tribunale del Riesame ha annullato il sequestro di conti correnti per un milione e mezzo di euro che era stato disposto per le tre eredi di Ezio Brancato, proprietario della azienda “Gas spa” che si occupo’ della metanizzazione della Sicilia. Sono state quindi accolte le richieste degli avvocati Alberto Polizzi ed Ernesto D’Angelo, che assistono Maria D’Anna e le figlie Monia e Antonella. La societa’ di Brancato, ritenuto dagli inquirenti socio occulto di Ciancimino, e’ tornata all’attenzione delle Fiamme Gialle ad agosto scorso con il sequestro ad Andorra, nel corso di un’inchiesta coordinata dalla Dda di PALERMO, beni per un mln e mezzo agli eredi dei Brancato. Moglie e figlie di Brancato, a cui nel 2013 furono sequestrati beni per 48 milioni incassati dalla vendita della Gas, avrebbero cercato di evitare il sequestro di gioielli e soldi trasferendoli nel Principato.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04