Mafia

Mafia, Riina: “Brusca è un assassino che si inventa le cose… io non so niente”

“Di tutte queste cose io non so niente”. A dirlo e’ stato il boss Toto’ Riina collegato in videoconferenza da Parma, chiamato a deporre oggi a Caltanissetta nell’ambito del processo in Corte d’Assise d’Appello per la strage di Capaci. Riina era stato citato come teste dalla difesa per chiarire alcuni dettagli sulla consegna dell’esplosivo riferiti dal pentito Giovanni Brusca, durante le precedenti udienze. “Giovanni Brusca – ha affermato Riina – dice tutto lui, sa tutto lui, ma nessuno di noi sa niente. Questo e’ un inventatore, si inventa le cose, uno che ha ucciso molte persone. Io lo conosco perche’ sono di Corleone, lui di San Giuseppe Jato e avevamo dei terreni confinanti”. Brusca aveva dichiarato che era stato Riina stesso a dirgli che parte dell’esplosivo era stato procurato dai fratelli Graviano. Riina, non ha dunque rivelato nulla a proposito dell’attentato in cui morirono il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta. Solo pochi minuti, con la voce segnata dalle sue condizioni di salute, con frasi a tratti incomprensibili. Il processo riprendera’ l’11 maggio con la requisitoria.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top