Mafia

Mafia, Salvatore Madonia: “Brusca burgiardo, non conosco Riina”

“Non ho mai partecipato a nessuna riunione della commissione regionale di Cosa nostra”. Salvatore Madonia, in carcere dal 13 dicembre del ’91 e detenuto al 41 bis, respinge le accuse che gli vengono mosse da alcuni collaboratori di giustizia. In particolare Madonia, imputato per la strage di Capaci, deponendo in video-conferenza nell’ambito del “Capaci bis” in corso davanti la Corte d’Assise di Caltanissetta, sostiene che il boss Giovanni Brusca, ora pentito, si sarebbe inventato tutto sulla partecipazione dello stesso Madonia a un riunione convocata da Toto’ Riina nel ’91 per gli auguri di Natale e nel corso della quale venne dato il via alla stagione stragista. “Brusca – ha detto Madonia – prima del ’98, non ha mai parlato di questa riunione. Non so perche’ successivamente ha sentito il bisogno di parlarne. Nel 2008 mi ha poi accusato delle stragi di Capaci e via d’Amelio”. Madonia ha anche detto che essendo detenuto da oltre vent’anni al 41 bis, non ha mai potuto avere contatti con l’esterno.

“Dopo anni – ha detto – ho saputo che sotto la mia cella a Parma ci fosse Gaspare Spatuzza”, altro collaboratore che accusa Madonia di aver ricoperto un ruolo nelle stragi del ’92. A proposito invece di Toto’ Riina, ha affermato di conoscerlo “solo processualmente. Nel ’94 ho saputo che Riina voleva uccidermi, ma anche questo l’ho appreso nel corso di un processo”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Most Popular

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top