Mafia

Mafia, sequestrata discoteca “Piper”

Carabinieri del Nucleo investigativo di Palermo hanno sequestrato beni per un valore di diverse centinaia di migliaia di euro riconducibili a Michelangelo Maurizio Lesto, 52 anni, coinvolto nell’ambito dell’operazione “Argo” del maggio del 2013, che ha consentito di arrestare numerosi boss e gregari della famiglia mafiosa di Bagheria.

Sotto sequestro, su disposizione del Tribunale di Palermo – Sezione misure di prevenzione, sono finiti l’intero capitale sociale con relativo complesso di beni aziendali dell’impresa individuale “Villa Giuditta”, intestata alla figlia, con sede a Palermo, con attività di ristorazione e discoteca, oggi “Piper by dancing”; un appartamento sempre a Palermo; rapporti bancari e veicoli. Lesto e’ stato indagato, tra l’altro, per il reato di scambio elettorale politico-mafioso, in concorso con l’ex sindaco di Alimena, Giuseppe Scrivano. Michelangelo Lesto, secondo gli investigatori, avrebbe svolto un “ruolo di cerniera tra Cosa nostra e il territorio, come espressione della profonda conoscenza delle vicende interne al clan e della naturale convergenza degli interessi propri e di quelli della struttura criminale”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top