Mafia, sequestro di beni da 8 milioni di euro per Francesco Raspanti...

Mafia, sequestro di beni da 8 milioni di euro per Francesco Raspanti (foto e video)

560 views
0
SHARE
Sequestro beni Francesco Raspanti (a dx)

Sequestro beni Francesco Raspanti
Sequestro beni Francesco Raspanti
Sequestro beni Francesco Raspanti
Sequestro beni Francesco Raspanti
Sequestro beni Francesco Raspanti
Sequestro beni Francesco Raspanti
Sequestro beni Francesco Raspanti
Sequestro beni Francesco Raspanti

I Carabinieri di Palermo hanno sequestrato beni, per un valore complessivo di circa 8 milioni di euro, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Palermo – Sezione misure di prevenzione su richiesta della locale Procura della Repubblica. Il sequestro, finalizzato alla confisca, è stato eseguito nei confronti di Francesco Raspanti, 47 anni, attualmente sottoposto al regime degli arresti domiciliari, tratto in arresto nell’ambito dell’operazione denominata “Reset”.

Francesco Raspanti è nipote dello storico capo mafia bagherese Gino Mineo, nonchè figlio di Antonino Raspanti, già sorvegliato speciale, più volte condannato per associazione a delinquere, contrabbando, porto abusivo e detenzione armi e furto.

Tra i beni sequestrati figurano una società, fittiziamente intestata ad un prestanome, sita nel comune di Bagheria ed operante nel settore della vendita di materiale edile, una cospicua quota, il 45% di partecipazione ad una società calcistica locale, il Bagheria calcio, ville, appartamenti ed appezzamenti di terreno nei comuni di Lercara Friddi, Trabia e Santa Flavia, nonchè 28 rapporti bancari.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *