Mafia, strage via D’Amelio, parti civili chiedono condanna

Redazione

Giudiziaria

Mafia, strage via D’Amelio, parti civili chiedono condanna

di Redazione
Pubblicato il Gen 11, 2017
Mafia, strage via D’Amelio, parti civili chiedono condanna

Udienza dedicata alle richieste delle parti civili nell’ambito del quarto processo per la strage di via d’Amelio che si celebra a Caltanissetta e giunto alle battute finali. Gli avvocati, in tutto otto, associandosi alle richieste di condanna gia’ avanzate dalla Procura, hanno presentato una richiesta di provvisionale e un risarcimento danni per i loro assistiti e per diversi enti. A prendere la parola sono stati gli avvocati Roberto Avellone, Felice Centineo, Giuseppe Ferro, Fabrizio Genco, Zelia Dionisio, Giovanni Airo’ Farulla, Francesco e Giuseppe Crescimanno. Tra gli enti e le associazioni che hanno chiesto il risarcimento anche il Comune di Palermo e il centro studi Pio La Torre. Nessun dubbio sull’attendibilita’ di Gaspare Spatuzza, che con le sue dichiarazioni, mai smentite, ha permesso di riaprire un nuovo filone d’indagine. Alla sbarra i boss Salvo Madonia e Vittorio Tutino, accusati di strage e i falsi collaboratori di giustizia, accusati di calunnia aggravata. Il processo riprendera’ domani.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361