Mafia, i vescovi: “Basta “inchini” nelle processioni religiose”

Mafia, i vescovi: “Basta “inchini” nelle processioni religiose”

0
SHARE
La vara di Santa Barbara fa l'inchino davanti la casa di un boss nel catanese

“Sul fenomeno mafioso non si transige. La Chiesa e’ nettamente schierata contro la mafia e la combatte. Basta a ‘inchini’ e confraternite ambigue”.

Parola dei vescovi siciliani che da ieri hanno una nuova guida, il pastore di Catania Salvatore Gristina, nuovo presidente della Conferenza episcopale regionale. Oggi ha incontrato la stampa insieme al riconfermato segretario generale della Cesi Carmelo Cuttitta, da novembre vescovo di Ragusa e gia’ ausiliare a Palermo.

Proprio quest’ultimo ha riaffermato “la netta intransigenza della Chiesa siciliana nei confronti della mafia: “Quando sono emersi contatti con Cosa nostra da parte di certe ambienti, come quelli delle confraternite, si e’ intervenuti con nettezza. A Palermo ne sono state ultimamente estinte tre, per fatti illeciti che avevano a che fare anche con la gestione di fondi, esercitata addirittura falsificando la firma del parroco”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *