Maledizione Esseneto: Akragas – Casertana 0 – 4

Maledizione Esseneto: Akragas – Casertana 0 – 4

0
SHARE
Striscione per Parigi

Akragas - Casertana, il gol annullato all'Akragas
Akragas – Casertana, il gol annullato all’Akragas
Striscione per Parigi
Striscione per Parigi
Akragas - Casertana, il rigore parato da Vono
Akragas – Casertana, il rigore parato da Vono
Il gol di Alfageme
Il gol di Alfageme

Terza sconfitta consecutiva interna dell’Akragas, che contro la Casertana subisce un passivo davvero umiliante. Dopo una partenza incoraggiante arriva il primo gol ospite con Agyei al 18′ minuto, che sfrutta un assist di De Angelis. Alla mezzora Di Piazza segna un gol, ai molti regolare, in quanto l’ultimo tocco era stato di un difensore campano, ma l’arbitro annulla per sospetto fuorigioco. Al 42′ la doccia fredda. In contropiede Alfageme raddoppia, e chiude praticamente la gara. Nel secondo tempo, ancora peggio, anche perché I’Akragas si sbilancia nel vano tentativo di ridurre le distanze. Poi arriva il tris con De Angelis, che al 66′ sigla la sua doppietta personale. Da evidenziare un calcio di rigore, battuto da De Angelis ma Vono, come con il Catania in Coppa Italia, è bravo a respingere. Finisce 0 – 4. L’ammonizione di Zibert e Capuano sancisce la loro assenza nella prossima gara esterna.
Akragas - Casertana, il gol di De Angelis
Akragas – Casertana, il gol di De Angelis

Cosa dice la partita di oggi?
Nulla di diverso di quanto sappiamo, se non che il passivo è davvero pesante e che la Casertana di gol ne poteva fare anche sette. Fa queste pagine abbiamo più volte segnalato che l’Akraagas in LegaPro è motivo di vanto per la città e tutta la dirigenza. Anche i risultati sin qui ottenuti sono, in definitiva, accettabili specie se si considera che la squadra di Agrigento è neo promossa. L’unica cosa da evitare è semplicemente questa: i facili, inutili, entusiasmi.
C’è da lavorare per ottenere una serena salvezza e c’è da intervenire immediatamente nel mercato di riparazione. Il resto, classifica compresa, è realtà.
L’unica nota positiva per Agrigento? Lo striscione in onore del popolo francese.
Le formazioni in campo al fischio di inizio:
Akragas: Vono, Salandria, Sabatino, Almiron, Marino, Capuano, Aloi, Zibert, Di Piazza, Mauri, Leonetti. All. Nicola Legrottaglie. A disp: Maurantonio, Roghi, Fiore, Savanarola, Vicente, Madonia, Cristaldi, Capraro, Greco, Cappello.
Casertana: Gragnaniello, Rainone, Tito, Rajcic, Idda, Murolo, Mangiacasale, Mancosu, Alfageme, Agyei, De Angelis. All. Nicola Romaniello. A disp: Maiellaro, Gala, D’Alterio, Finizio, De Marco, Kuseta, Pezzella, Ciotola, Negro.
Arbitro: Fabio Piscopo di Imperia, Assistenti: Daniele Stazi di Ciampino, Matteo Bernardino di Bologna, quarto uomo: Luigi Barbarino di Enna.
Note: Al 58′ De Angelis fallisce calcio di rigore.
Reti: Agyei al 18’; Alfageme al 42; De Angelis al 51′ e 71′.
Akragas - Casertana, il rigore parato da Vono
Akragas – Casertana, il rigore parato da Vono
Akragas - Casertana, il secondo gol di De Angelis
Akragas – Casertana, il secondo gol di De Angelis
Akragas - Casertana, la traversa di De Angelis
Akragas – Casertana, la traversa di De Angelis

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY