Meloni troppo cari e comincia a sparare a venditori

Meloni troppo cari e comincia a sparare a venditori

0
SHARE

Si aggrava la posizione di Giulio Arena di Belpasso 57 anni, in carcere dallo scorso dicembre perche’ accusato di avere ucciso il 19 dicembre a Paterno’ Natale Pedalino per futili motivi legati alla vendita di una partita di olive. I carabinieri gli hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il tentato omicidio di due ambulanti, fatti avvenuti a Paterno’ il 4 agosto del 2014. Gli investigatori dell’Arma, al termine di un’indagine, hanno scoperto che la sera del primo agosto di quell’anno, Arena, si fermo’ con l’auto in corso del Popolo a Paterno’, davanti alle bancarelle delle due vittime: informandosi sui prezzi dei meloni in vendita rimase contrariato dal costo tanto da rivolgere ai venditori delle minacce. La successiva mattina del 4 agosto li raggiunse ed esplose contro loro quattro colpi d’arma da fuoco. Le vittime rimasero miracolosamente illese. Arena e’ stato inchiodato dalla targa memorizzata dai commercianti e dall’esame balistico sui bossoli.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY