Messina, prosegue crisi idrica: in città autobotti e navi

Messina, prosegue crisi idrica: in città autobotti e navi

339 views
0
SHARE

Prosegue l’emergenza idrica a MESSINA dove alcuni rioni oggi potrebbero restare ancora senz’acqua. L’Amam, azienda Meridionale acque di MESSINA, dopo la rottura ieri di nuovo della condotta a causa di una frana a Calatabiano ha attivato il bypass tra la condotta di Fiumefreddo e quella Alcantara, aumentando la portata fino a cinquecento litri al secondo. Tale operazione consentira’ di soddisfare quasi la meta’ del fabbisogno giornaliero della citta’. Continuano ad esserci pero’ problemi di approvvigionamento nelle parti alte della citta’, e per questo e’ stato potenziato il numero delle autobotti e si provvedera’ ad un ulteriore incremento delle risorse idriche tramite una nave cisterna della capacita’ di cinquemila tonnellate con immissione diretta nella rete cittadina ogni due giorni. L’organizzazione della distribuzione idrica sara’ curata da una cabina di regia facente capo al Dirigente dell’Ispettorato Dipartimentale Foreste. In particolare, le parti alte della citta’ difficili da servire con erogazione diretta per ragioni di natura orografica verranno servite tramite autobotti. Tra le priorita’ per i rifornimenti di acqua l’ospedale Papardo, per il quale e’ stata prevista per quanto possibile un’erogazione mirata. Di seguito, presidi ospedalieri minori, Case di Cura, mense dei poveri, scuole di ogni ordine e grado e fasce deboli attraverso attivita’ di volontariato.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *