Meteo, estate bollente al Sud: punte di 37 gradi in Sicilia

Meteo, estate bollente al Sud: punte di 37 gradi in Sicilia

0
SHARE

ella giornata di oggi le fresche correnti atlantiche al seguito della perturbazione in movimento al di là delle Alpi riusciranno a infiltrarsi anche sulle regioni centrali: la giornata quindi sarà caratterizzata da tempo instabile in molte zone del Centronord, con fine del caldo intenso anche nelle regioni centrali e in Sardegna, mentre al Sud insisteranno sole e temperature oltre la norma. Martedì il tempo andrà ristabilendosi anche al Centronord, dove comunque non mancheranno un po’ di nuvole, mentre il caldo intenso si attenuerà anche al Sud per effetto dei venti settentrionali e quindi più freschi che si spingeranno su questa parte del Paese. Nella parte centrale della settimana (mercoledì e giovedì) l’alta pressione tornerà a occupare tutta l’Italia, regalandoci giornate nel complesso soleggiate e temperature in rialzo, ma con un caldo in generale normale per il periodo e poco afoso. Instabilità con rovesci e temporali da metà giornata su est Lombardia, Emilia Romagna, zone interne del Centro e della Campania. Ampie schiarite al Nordovest, coste tirreniche, al Sud e nelle Isole. In serata qualche isolato rovescio potrà insistere sul medio versante adriatico. Caldo intenso all’estremo Sud e in Sicilia, in decisa attenuazione invece al Nordest, al Centro e in Sardegna, con moderato Maestrale sull’Isola ma anche sul Mar Tirreno e nel Canale di Sicilia. Tra le città con temperature più elevate oggi Taranto dove sono previsti 37 gradi, Catania, Reggio Calabria, Lecce, Crotone con 35 gradi, Cagliari con 34 gradi. Decisa rinfrescata in parecchie città del Centronord, ad esempio per Bolzano, Trento sono previsti 24 gradi, per Rimini, Trieste, Venezia, Udine, Campobasso 27 gradi, per Novara, Torino, Bologna, Verona, L’Aquila, Rieti 28 gradi e per Ancona, Grosseto 30 gradi.

Martedì al mattino nuvolosità sparsa al Nord, regioni centrali adriatiche e Campania con qualche breve acquazzone sui rilievi del Piemonte e sulle Prealpi lombarde. Nel pomeriggio pochi episodi di instabilità possibili su Orobie, Alpi piemontesi e settore appenninico tra basso Lazio, Molise, Campania e Lucania. Prevarranno le schiarite in gran parte delle pianure, delle zone costiere e all’estremo Sud. Si smorzerà il caldo intenso anche al Sud con punte superiori ai 30-32 gradi ancora possibili sullo Ionio; massime in lieve rialzo al Nordest, Emilia e Toscana. Venti di Maestrale fino a moderati al Sud e nelle Isole.

Mercoledì grazie al rinforzo dell’alta pressione che tornerà a occupare l’Italia, registreremo un ulteriore miglioramento del tempo, con il ritorno a schiarite diffuse e temperature in aumento: avremo un caldo in generale normale per il periodo e poco afoso. Anche giovedì avremo condizioni di bel tempo con soltanto il transito di un po’ di nubi al Nord e rischio di isolati acquazzoni sulle Alpi. Venerdì un’altra perturbazione potrà lambire il Nord con effetti per lo più concentrati sul settore alpino e zone pedemontane del Nordovest. Tra giovedì e venerdì tornerà a intensificarsi il caldo al Centrosud anche grazie all’indebolimento dei venti.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *