Mette foto delle sue gambe online: bufera su vicequestore difesa da tutti

Mette foto delle sue gambe online: bufera su vicequestore difesa da tutti

0
SHARE
Le gambe del vice questore Marilina Giaquinta

Le gambe del vicequestore Marilina Giaquinta, responsabile del servizio immigrazione della questura di Catania, sono finite al centro delle polemiche e di una singolare disputa sindacale. La dirigente è accusata di avere postato sul proprio profilo Facebook una foto in cui le mostra poco sopra la rotula.

A gridare allo scandalo, per nome del sindacato che rappresenta, Marcello Rodano, segretario provinciale del ‘Movimento poliziotti democratici e riformisti’ che ha scritto una lunga lettera al Questore per denunciare la condotta “disdicevole” della collega.

Allegati alla missiva anche la foto e brandelli di chat tra il vicequestore e i suoi amici.

Pronta la replica del vicequestore, che non sembra affatto preoccupata: “Ho semplicemente messo una mia foto nel mio profilo personale. Il resto sono tutti commenti giocosi con i miei amici. Di cosa dovrei vergognarmi? Se oggi fa ancora scandalo la foto delle gambe di una donna di qualche centimetro sopra la rotula allora siamo veramente al burqa e al burkini”.

Marilina Giaquinta ritiene la presa di posizione “un attacco medievale che mi offende come donna e come dirigente di polizia. Penso che la Polizia di Stato sia molto avanti. Tanto che i miei superiori non hanno dato alcun peso alla lettera”.

“La foto postata dalla dottoressa Marilina Giaquinta sul proprio profilo Facebook diviene oggetto di un comunicato pretestuoso ed inconsistente da parte del segretario provinciale del ‘Movimento poliziotti democratici e riformisti’. Pur volendomi astenere dal commentare l’evidente strumentalità di un simile attacco, in quanto attualmente rappresentante del mondo sindacale all’interno della Polizia di Stato non posso fare a meno di chiedermi quale concreta rilevanza possa assumere, per un movimento sindacale peraltro asseritamente riformista e democratico, la pubblicazione di una foto che ritrae una parte delle gambe della collega”.

Così Lorena La Spina, segretario nazionale dell’Associazione nazionale funzionari di polizia (Anfp) commenta le polemiche che hanno coinvolto il vicequestore di Catania Marilina Giaquinta per un post su Facebook.

 “In quanto donna, poi, esprimo forte e sincera preoccupazione a fronte di chi ritiene che un’immagine del genere possa assumere ‘profonde connotazioni conturbanti’. Sembra proprio ci sia ancora un lungo cammino da percorrere per la parità di genere e per contrastare una mentalità retriva e maschilista, che troppi danni ha già prodotto e continua a produrre nel nostro Paese”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY