Messina

Minaccia impiegata e rapina banca, arrestato

di Redazione
Pubblicato il Set 16, 2016
Minaccia impiegata e rapina banca, arrestato

Ha un volto l’autore del colpo messo a segno lo scorso febbraio in una banca di Venetico (Messina) e fruttato circa 6mila euro. I carabinieri hanno arrestato Francesco Braccini, 34 anni, con l’accusa di rapina aggravata in concorso. I militari hanno così dato esecuzione a un provvedimento di custodia cautelare emesso dal gip di Messina su richiesta della locale Procura. Secondo la ricostruzione dei fatti fornita dagli investigatori dell’Arma, Braccini lo scorso 4 febbraio, dopo aver fatto irruzione nella filiale del Monte dei Paschi di Siena, facendo intendere di essere armato e minacciando di morte l’impiegata, si è fatto consegnare 6mila euro in contanti. Poi si è dato alla fuga a bordo di uno scooter guidato da un complice che lo attendeva fuori dalla banca. Dopo mesi di indagini i carabinieri sono riusciti a risalire al 34enne, nei cui confronti è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Indagini sono in corso per identificare il suo complice.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361