Minaccia vigili con arco e frecce, arrestato due volte in 24 ore

Minaccia vigili con arco e frecce, arrestato due volte in 24 ore

702 views
0
SHARE

Ha minacciato con arco e freccia gli agenti della polizia municipale di Trabia che gli intimavano di rispettare l’ordinanza che vieta di montare tende da campeggio sulla spiaggia. In manette per resistenza a pubblico ufficiale è finito Giovanni Proietto, 39 anni di Caccamo, che, a meno di 24 ore, è stato nuovamente arrestato per violazione degli arresti domiciliari. L’uomo stava trascorrendo il suo Ferragosto in compagnia di alcuni amici sulla spiaggia di Trabia quando gli agenti si sono avvicinati per invitarli a smontare le tende da campeggio. Proietto, visibilmente ubriaco, si è opposto alla richiesta scagliandosi prima contro gli agenti e poi, non avendo sortito l’effetto sperato, è tornato alla carica minacciandoli con un arco in legno e frecce. Il tentativo di aggressione gli è costato l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale e una restrizione ai domiciliari emessa per direttissima dal tribunale di Termini Imerese. Provvedimento ignorato da Proietto che la mattina dopo è stato trovato dai carabinieri a passeggio per il paese. Arrestato nuovamente con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari, è stato condannato all’obbligo di dimora.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *