“Mio padre mi ha violentata”, ragazzina ritratta dopo un mese di carcere per l’uomo

Redazione

Caltanissetta

“Mio padre mi ha violentata”, ragazzina ritratta dopo un mese di carcere per l’uomo

di Redazione
Pubblicato il Dic 11, 2017
“Mio padre mi ha violentata”, ragazzina ritratta dopo un mese di carcere per l’uomo

Ha ritrattato le accuse dopo che aveva affermato che il padre l’aveva violentata. Lei è una ragazza di 17 anni di Riesi, di origine ucraina, lui, il padre adottivo, un uomo di 50 anni, originario del paesino nisseno.

“Mi sono inventata tutto per vendicarmi di lui, era troppo severo”, ha detto candidamente la ventenne. L’uomo era finito in carcere a seguito delle sue accuse e della denuncia della giovane fatte ai carabinieri.

Ora la svolta. Dopo un mese di reclusione l’uomo è tornato libero, mentre le la ragazza è rimasta affidata a una comunità di Serradifalco. La ragazza ha ritrattato ogni cosa affermata in precedenza durante l’incidente probatorio voluto dalla difesa del nisseno.

 

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361