Catania

Mise a segno due furti in area di servizio, arrestato

I carabinieri hanno arrestato a Catania Alin Dumitru Smaranda, 31 anni, romeno, raggiunto da un ordine di custodia cautelare ai domiciliari emesso dal gip di Enna su richiesta della locale procura. L’uomo è ritenuto responsabile, insieme ad altri 4 connazionali complici, tutti già arrestati, dei furti messi a segno, nelle notti del 1 e del 8 agosto 2013, nell’area di servizio Esso gestita dalla Valservice srl, a Valguarnera Caropepe, in provincia di Enna. Durante i due assalti furono portati via denaro contante, stecche di sigarette e biglietti ‘Gratta e vinci’ per un valore rispettivamente di 18mila e 17mila euro circa. Ad incastrarlo sono state anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nell’area di servizio. Nella primavera dello scorso anno i quattro complici di Smaranda furono arrestati in esecuzione di altrettante misure cautelari, ma il 31enne riuscì a sfuggire alla cattura lasciando il territorio nazionale. Solo qualche giorno fa l’uomo ha fatto rientro in Italia. I carabinieri lo hanno bloccato in un appartamento nel quartiere Nesima di Catania.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top