Morto schiacciato da una frana mentre lavora: chiesto processo per 5 persone

Redazione

Apertura

Morto schiacciato da una frana mentre lavora: chiesto processo per 5 persone

di Redazione
Pubblicato il Mar 19, 2017
Morto schiacciato da una frana mentre lavora: chiesto processo per 5 persone

Sviluppi processuali nella vicenda della morte di Mario Cardinale, 59 anni, operaio di Bivona, deceduto nel 2013 a seguito di un incidente sul lavoro in una cava di Bivona. Il pm Alessandro Moffa, nell’udienza preliminare svolta, ha chiesto il processo nei confronti delle cinque persone accusate di omicidio colposo. Cardinale perì tragicamente a seguito di una frana che lo ha travolto con l’escavatore, mentre stava effettuando dei lavori. Coinvolti nella vicenda, a vario titolo, Alfonsina Marretta, di 43 anni, di Ribera titolare e legale rappresentante della ditta esercente della cava; Giovanni Sola, di 45 anni, di Ribera, amministratore di fatto della ditta; Salvatore Castiglione, di 35 anni, di Caltanissetta, responsabile del servizio di prevenzione e protezione all’interno della cava; Salvatore Gelsomino, di 75 anni, di Caltanissetta, direttore tecnico dei lavori della cava; Luigi Infantino, di 59 anni, di Casteltermini, dipendente del Distretto Minerario di Caltanissetta, incaricato della vigilanza sulle cave nel territorio di Villafranca.

Loading…


Dal Web


  • Apertura

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Apertura

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Apertura

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Apertura

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361