Nomine del Consiglio dei Ministro, l’ex prefetto di Agrigento, Ferrandino, a Catanzaro

Redazione

Sicilia

Nomine del Consiglio dei Ministro, l’ex prefetto di Agrigento, Ferrandino, a Catanzaro

di Redazione
Pubblicato il Gen 19, 2018
Nomine del Consiglio dei Ministro, l’ex prefetto di Agrigento, Ferrandino, a Catanzaro

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’interno Marco Minniti, ha deliberato il seguente movimento di Prefetti: – Luisa Latella da Catanzaro, e’ collocata fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ai fini del conferimento dell’incarico di Commissario straordinario per la realizzazione dell’Universiade Napoli 2019; – Francesca Ferrandino da Messina, assume le funzioni di Prefetto di Catanzaro; – Carmela Librizzi da Ragusa, assume le funzioni di Prefetto di Messina; – Filippina Cocuzza assume le funzioni di Prefetto di Ragusa, cessando dalla posizione di fuori ruolo presso l’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalita’ organizzata; – Nicola Diomede da Agrigento, e’ collocato a disposizione con incarico ai sensi della legge n. 410/91; – Dario Caputo assume le funzioni di Prefetto di Agrigento, cessando dalla posizione di fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei ministri con incarico di Vice Capo di Gabinetto del Ministro per la coesione territoriale e mezzogiorno; – Antonio Canana’ assume le funzioni di Prefetto di Savona, cessando dalla disposizione con incarico ai sensi dell’art. 237 del D.P.R. n. 3/57; – Maddalena De Luca da Ispettore generale di amministrazione, e’ collocata a disposizione con incarico ai sensi della legge n. 410/91; – Vanna Palumbo e’ collocata in posizione di disponibilita’ ai sensi dell’art. 12, comma 2-bis, del d.lgs. n. 139/2000, cessando dalla posizione di fuori ruolo presso l’Ufficio del Garante per la protezione dei dati personali.


Dal Web


  • Sicilia

    Come parlano i mafiosi?

    Pubblicato il 17 02 2018

    Il linguaggio mafioso da sempre è stato uno dei fenomeni analizzati e studiati da diversi ambiti di ricerca, sociologia, politica, antropologia, economia e storia. Ma pochi sono gli studi che si occupano in maniera specifica del linguaggio su cui si regge l’intero sistema comunicativo della mafia..

    Continua a Leggere

  • Sicilia

    Aveva terrorizzato molti commercianti: in carcere rapinatore seriale

    Pubblicato il 17 02 2018

    I Carabinieri della Compagnia di Paternò hanno arrestato il 25enne Mirko Natale Fusto del posto, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Catania. Le indagini, svolte dai militari del Nucleo Operativo, iniziarono dal suo arresto in flagranza avvenuto nel 2013 subito..

    Continua a Leggere

  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361