Omicidio di Teresa e Trifone, spunta un’altra ipotesi: i fidanzati uccisi per...

Omicidio di Teresa e Trifone, spunta un’altra ipotesi: i fidanzati uccisi per errore?

426 views
0
SHARE
Teresa Costanza e Trifone Ragone

Clamorose ipotesi sull’omicidio di Teresa Costanza e del fidanzato Trifone Ragone avvenuto il 17 marzo scorso in un parcheggio nei pressi di una palestra di Pordenone. Nella trasmissione televisiva Mattino 5 si è fatto il punto sulle indagini che al momento non lascerebbero trasparire alcuna certezza investigativa acquisita, ma solo, come dicevamo, ipotesi.

L’inviata di Federica Paniucci ha spiegato che nei giorni scorsi 2 dei 4 testimoni chiave dell’inchiesta – il pesista e il runner – sono stati condotti dagli inquirenti nel parcheggio della palestra dove Teresa e Trifone sono stati uccisi. Il runner, stando alle ricostruzioni emerse, si sarebbe trovato a 10 cm dall’auto di Teresa e Trifone, proprio qualche istante prima che fossero giustiziati. Correva, il runner, e poi all’angolo, quando ha girato a sinistra, ha sentito i colpi a suo dire percepiti come“mortaretti” e non spari. Alla luce dell’inconfutabile dato emerso (2 testimoni presenti in contemporanea nel luogo in cui il killer stava agendo), gli inquirenti avrebbero quindi un atroce dubbio: possibile che nessuno di loro abbia notato una presenza sospetta lì vicino? È verosimile che i testimoni abbiano sentito dei ‘colpi’ ma non abbiano visto nessuno?

Quattro le piste investigative in piedi finora: quella relativa all’ambiente dei locali notturni, quella dell’ambiente della caserma, la pista passionale e quella di un possibile scambio di persona, riconducibile alla rissa che Trifone sedò in discoteca. Il ragazzo coinvolto, infatti, secondo i dati emersi nelle indagini avrebbe un’auto bianca e una fidanzata con i capelli biondi. Possibile che Teresa e Trifone siano stati uccisi ‘per errore’?

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *