Omicidio Loris, la Procura: “Veronica bugiarda ed egoista”

Redazione

Ragusa

Omicidio Loris, la Procura: “Veronica bugiarda ed egoista”

di Redazione
Pubblicato il Ott 3, 2016
Omicidio Loris, la Procura: “Veronica bugiarda ed egoista”

“Egoista, bugiarda e manipolatrice”. La definisce cosi’ il pm Marco Rota, Veronica Panarello, nel corso dell’udienza davanti al Gup Andrea Reale, nel procedimento per l’omicidio del figlio Loris Stival. Il pubblico ministero ha ricostruito il contesto psicologico e sociale in cui e’ maturato il delitto, quello familiare, il rapporto tra madre e figlio, un legame “distorto” in cui Veronica “non era appieno genitore e Loris non era un figlio”. Quella della madre viene descritta come una “personalita’ controversa”. Nella scorsa udienza, in sede di dichiarazioni spontanee, la donna aveva continuato ad accusare dell’omicidio il suocero Andrea Stival. Ma l’accusa, che oggi dovra’ formulare la richiesta di condanna, non le crede e va avanti per la sua strada.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361