Omicidio Loris, Veronica chiede: “Datemi notizie sul mio secondo figlio”

Redazione

Ragusa

Omicidio Loris, Veronica chiede: “Datemi notizie sul mio secondo figlio”

di Redazione
Pubblicato il Feb 14, 2018
Omicidio Loris, Veronica chiede: “Datemi notizie sul mio secondo figlio”

Veronica Panarello, la donna condannata a trenta anni di carcere con l’accusa di avere ucciso il figlio Loris, tramite il suo legale, l’avvocato Pia Giardinelli, che segue causa di separazione dal marito Davide Stival, ha presentato reclamo su provvedimento di urgenza in ambito del ricorso per separazione giudiziale. Il giudice aveva negato alla donna la possibilita’ di essere periodicamente aggiornata sulla crescita e l’evoluzione del secondogenito, affidato in modo esclusivo al padre Davide, in linea con il provvedimento precedentemente reso dal Tribunale per i minorenni di Catania, con ordinanza “temporanea ed urgente”. Il diniego ad avere notizie sul figlioletto e’ motivato, nel provvedimento del presidente del Tribunale, dallo “stato di detenzione della resistente (sussistente ormai da lungo tempo) e allo stato di conflittualita’ tra i coniugi provocato dall’evento delittuoso addebitato alla moglie”. Contro questa decisione il reclamo della donna condannata per l’omicidio e l’occultamento del cadavere del figlio commesso il 29 novembre 2014. Intanto il processo davanti alla Corte d’Assise d’Appello di Catania in programma domani, verra’ rinviato per indisponibilita’ di uno dei giudici a latere.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04