Onore ad Etrio Fidora, “cronista con la schiena dritta”

Onore ad Etrio Fidora, “cronista con la schiena dritta”

0
SHARE
Etrio Fidora

E’ morto a Trieste, dove era nato, Etrio Fidora, figura storica del giornalismo siciliano e non solo. Aveva 85 anni. Aveva percorso tutte le tappe all’interno del quotidiano L’Ora: inviato, cronista politico-parlamentare, redattore capo, direttore e direttore editoriale. Così lo ricorda il Gruppo siciliano dell’Unci. A Palermo, il cronista friulano ha dato vita a numerose inchieste sul fronte antimafia ma anche sul tema delle collusioni tra politica e comitati d’affari. Al suo attivo quasi 90 querele per diffamazione che si sono concluse con l’assoluzione. Etrio Fidora è stato anche vicesegretario nazionale della Federazione nazionale della stampa italiana. “Con Fidora – ha dichiarato il vice-presidente nazionale dell’Unci, Leone Zingales – scompare un uomo coraggioso, un cronista rigoroso e attento. Fidora era un giornalista di razza, con la schiena dritta, che non si è mai piegato ai cosiddetti ‘poteri forti'”. Il Gruppo siciliano dell’Unione cronisti è vicino ai familiari ed in modo particolare al figlio Dario, anch’egli giornalista.
Un saluto affettuoso con i sensi del massimo cordoglio va ai familiari di Etrio che con il direttore di questo giornale ha condiviso mille notti insonni, mille riunioni sindacali, mille caffè e mille apprezzamenti.
Onore ad Etrio

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *