Favara

Operazione “Stipendi spezzati”: liberi il favarese Salvatore Lupo e la moglie

Salvatore Lupo, 41 anni, ex presidente del Consiglio comunale di Favara, e Maria Giusy Barba, 35 anni, moglie di quest’ultimo, sempre di Favara, sono tornati liberi. E’ stato revocato, infatti, l’obbligo di dimora nel comune di residenza col divieto di uscire da casa in specifici orari.
I due erano stati coinvolti in una inchiesta, denominata “Stipendi spezzati”, riguardante un presunto giro di estorsioni compiuti ai danni  alcuni dipendenti appartenenti alla “Cooperativa sociale Suami – Onlus”.   L’operazione condotta dai carabinieri della compagnia di Licata portò all’esecuzione di 4 ordinanze cautelari firmate dal Gip del tribunale di Agrigento Alfonso Malato su richiesta della Procura. Lupo e la moglie inizialmente finirono agli arresti domiciliari, la misura fu poi attenuata con l’applicazione dell’obbligo di dimora. Altre indagate furono Caterina Federico di 34 anni e Veronica Sutera Sardo, 30 anni.
 mi-piace

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top