Palermo, sit-in “contro la svendita delle Poste”

Palermo, sit-in “contro la svendita delle Poste”

0
SHARE

“Bisogna impedire la svendita di Poste italiane”. Questo l’intento dei sindacati che oggi pomeriggio hanno organizzato sit-in di protesta davanti alle nove Prefetture della regione. La mobilitazione segue quella di qualche settimana fa, quando la manifestazione si tenne davanti alle sede regionale dell’azienda, a PALERMO. Per Cisl Slp, Cgil Slc, Uilposte, Ugl Com e per gli autonomi del Failp e della Confsal, “la dismissione accende un’ipoteca sul recapito postale e rischia di tradursi in un drastico taglio ai 140 mila posti di lavoro”. In una nota che sara’ indirizzata ai prefetti di ogni Provincia, i sindacati parlano di “tentativo in atto di scardinare l’assetto societario di Poste con la riduzione al 35% della quota azionaria del ministero dell’Economia: una diminuzione del ruolo pubblico che – si legge nella nota – determinera’ persino una perdita secca per il ministero della Economia, stante il mancato incasso dei dividendi originati dalle positive performance di bilancio dell’azienda Poste”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY