Palma di Montechiaro, sequestrato un conto nelle disponibilità di Francesco Ribisi

Palma di Montechiaro, sequestrato un conto nelle disponibilità di Francesco Ribisi

Condividi

La sezione misure di prevenzione del Tribunale di Agrigento ha disposto il sequestro di un conto corrente intestato alla madre di Francesco Ribisi, 36 anni, ritenuto figura di spicco della criminalità organizzata e capo del nuovo mandamento mafioso di Agrigento.

Ribisi, nativo di Palma di Montechiaro, è in carcere da 4 anni e mezzo e sarebbe stato il numero due di Cosa nostra provinciale alle spalle di Leo Sutera.

Coinvolto nell’operazione antimafia denominata “Nuova Cupola” è stato arrestato nel giugno del 2012 in un blitz eseguito dalla Squadra mobile e dagli uomini del Commissariato Frontiera di Porto Empedocle.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *