Palma di Montechiaro, villaggio turistico convertito in centro per immigrati: é “guerra”

Palma di Montechiaro, villaggio turistico convertito in centro per immigrati: é “guerra”

0
SHARE

E’ scontro a Palma di Montechiaro tra il sindaco della città del Gattopardo, Pasquale Amato, ed i titolari di un centro turistico. La questione riguarderebbe l’intenzione da parte di questi ultimi di convertire la struttura in un centro di accoglienza per immigrati, decisione alla quale si oppone il primo cittadino che annuncia “una battaglia serrata per impedire la realizzazione di una nuoav comunità di accoglienza in un sito che, invece, rappresenta il volano turistico della nostra città”.

Il villaggio turistico in questione si trova a due passi dal castello Chiaramontano in una zona ritenuta a forte vocazione turistica e per questo la giunta si oppone alla riconversione.

Continua il sindaco Amato: “Stiamo appronfondendo le strategia per difendere il territorio dall’attacco ripetuto di trasformare in centro di accoglienza il villaggio turistico del Castello. Non lasceremo umiliare il territorio e le prospettive di turismo. Con tanti posti nell’interno della Sicilia lo Stato permette che tutte le aree costiere e turistiche vengano ghettizzate. Giusto soccorre chi arriva, non si può lasciare morire le persone ma non si faccia morire i residenti distruggendo gli interessi economici di massa come il turismo”.

La struttura potrebbe ospitare circa trecento persone e la società proprietaria ha presentato alle autorità competenti il progetto per conversione ed ha tutte le intenzioni di andare avanti perseguendo i propri obiettivi.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *