Papà orco filma figlia nuda per entrare in chat di pedofilia

Papà orco filma figlia nuda per entrare in chat di pedofilia

322 views
0
SHARE

Un incidente probatorio delicatissimo, con una bambina di meno di 10 anni ascoltata ieri, nell’ambito dell’inchiesta affidata al pubblico ministero
È stata proprio lei a chiedere e ottenere dal giudice per le indagini preliminari  un incidente probatorio. Ossia un atto di indagine – in questo caso ascoltare il racconto dalla piccola – in forma garantita e al quale hanno potuto presenziare le parti coinvolte: indagato e parte offesa. Il primo è un polesano di 38 anni, la seconda la bambina, legalmente rappresentata dalla madre. I fatti si sarebbero svolti a febbraio scorso in un paese non troppo distante da Rovigo.
Tre le ipotesi di reato al momento formulate a capo dell’uomo. Ipotesi che, se confermate, descriverebbero una realtà raccapricciante.
La prima contestazione è detenzione di materiale pedopornografico. Nella memoria del cellulare e nel computer dell’uomo sarebbero stati trovati dalla polizia postale 175 file, tra video e immagini, a carattere pedopornografico. Materiale proveniente da adescamento di minori sui social network e da scambio con altri navigatori pervertiti. C’è poi la produzione e divulgazione di materiale pedopornografico. L’uomo avrebbe indotto la figlia a masturbarsi di fronte all’obiettivo, per poi scambiare questo materiale su chat di questo circuito malato. Infine, vengono contestati gli atti sessuali con minore, per avere – chiaramente secondo quelle che allo stato sono da ritenersi ipotesi – indotto la figlia a toccarlo e a masturbarsi.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *