Parte da Licata il festival internazionale di cinema contro le mafie

Parte da Licata il festival internazionale di cinema contro le mafie

313 views
0
SHARE
Cinema contro la mafia a Licata

Partirà il primo luglio da Licata la decima edizione di Libero Cinema in Libera Terra, il festival internazionale di cinema itinerante contro le mafie promosso da Cinemovel Foundation, con la presidenza onoraria di Ettore Scola, e da Libera di don Luigi Ciotti.

A Licata, presso l’Oasi Beach, sulla spiaggia della Playa, a partire dalle ore 21,00, si potrà assistere alla proiezione di “Le mani sulla città” di Francesco Rosi, che, a distanza di tanti anni, rimane drammaticamente attuale per i valori che rappresenta e per l’impegno civile e d’inchiesta contro le devastazioni prodotte nelle nostre città dalla speculazione edilizia. La proiezione del capolavoro di Rosi sarà ripetuta anche a Parigi il 15 ottobre per l’ultima tappa della manifestazione.

L’importante evento, gratuito e aperto a tutti, organizzato in collaborazione con l’associazione A testa alta, si aprirà con Mafia Liquida, performance di Vito Baroncini tra cinema, fumetto e lavagna luminosa, e vedrà la partecipazione – quali relatori sul tema “Beni confiscati: stato attuale e prospettive future” – di Salvatore Vella, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Agrigento, di Ferdinando Ofria, docente di politica economica nell’Università di Messina, di Umberto Di Maggio, coordinatore regionale di Libera, di Elisabetta Antognoni, presidente di Cinemovel Foundation, di Sabrina Peritore e Maurizio Salamone, entrambi dell’associazione A testa alta, protagonista di importanti azioni di denuncia e di promozione sul tema dei beni confiscati nel nostro territorio.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *