Porto Empedocle: Pasquale Salemi, da uomo della mafia “da Marina” a pentito...

Porto Empedocle: Pasquale Salemi, da uomo della mafia “da Marina” a pentito senza “protezione”

0
SHARE

Le prime avvisaglie, vincendo la riservatezza imposta per legge si erano avute l’8 ottobre scorso quando nel corso di un processo a carico di Gerlandino e Anna Messina, il Pm, Rita Fulantelli,senza fornire spiegazioni ulteriori, comunicava che il collaboratore di giustizia Pasquale Salemi non risultava più inserito nel programma di protezione.

Pentito importante e alquanto controverso, Pasquale Salemi della mafia empedoclina sapeva molte cose. Mafia sanguinaria, quella delle stragi e della lotta fra Cosa nostra e Stidda. Egli stesso, dopo mille titubanze e reticenze, ammise di far parte della mafia “da Marina” poi guidata da suoi stretti parenti appartenenti al clan dei Messina.

SE VUOI LEGGERE QUESTO E ALTRI ARTICOLI SULLA VICENDA ACQUISTA GRANDANGOLO

Fai clic su ADD TO CART e si aprirà una finestra con un pulsante rosso. Clicca su di esso: ti apparirà una nuova finestra dove potrai acquistare il settimanale Grandangolo. Completato il pagamento riceverai una mail di ringraziamento con (in basso dentro la finestra stessa) un link che ti permetterà  di aprire un’ultima finestra da dove poter scaricare il file in pdf.

[simpleecommcart_add_to_cart id=”40″ ]

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY