Pd: oggi festa dell’Unità a Catania: interventi di Crocetta, Bianco, Orfini

Pd: oggi festa dell’Unità a Catania: interventi di Crocetta, Bianco, Orfini

0
SHARE
Festa dell'unità, il palco

Festa dell'Unità: l'arrivo degli ospiti
Festa dell’Unità: l’arrivo degli ospiti

Si è aperta ufficialmente la Festa nazionale de l’Unità a Catania, per la prima volta in assoluto nel Mezzogiorno, che si concluderà l’11 settembre.

La Villa Bellini sta ospitando dalle 18.30, nel palco centrale, il dibattito di apertura dal titolo Benvenuti alla Festa, alla presenza del presidente nazionale del Pd Matteo Orfini, della vice segretaria nazionale del partito Debora Serracchiani, del presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta, del sindaco di Catania Enzo Bianco, del segretario regionale del Pd Fausto Raciti ed del segretario provinciale del Pd Catania Enzo Napoli.

Alle 20.30, ancora sul palco centrale, si svolgerà poi l’iniziativa ‘Così sblocchiamo l’Italia’, con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, Debora Serracchiani e Maurizio Gentile, amministratore delegato di Rfi. Modera Eugenio Occorsio.

Al palco Sicilia, alle 19.30, l’europarlamentare Pd Michela Giuffrida, il presidente dell’Enac Vito Riggio e l’ad di Autostrade per l’Italia Giovanni Castellucci daranno vita al dibattito L’Italia riparte dal Sud, moderato dal giornalista Mario Barresi.

A chiudere la serata sarà, alle 22, un concerto di Patty Pravo.

I primi interventi

Non lo so. Credo che non possiamo trasformare la politica in un gioco squallido di potere”.

Lo ha detto, alla festa dell’Unità a Catania, il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta rispondendo alla domanda di un giornalista che gli chiedeva se sarà il candidato unico del centrosinistra.

 “Ho vinto le elezioni sulla base di una proposta politica chiara e alternativa che vedeva il centrosinistra – ha aggiunto Crocetta – alleato con alcune forze di centro democratico, lontane dal ‘cuffarismo’ e su questa impostazione noi pensiamo che dobbiamo basare il nostro progetto politico senza trasformismi. Questa sarà la mia proposta e credo che dovranno essere gli elettori a giudicare il lavoro che abbiamo fatto. Io sono candidato: sono i cittadini che devono decidere”.

“I catanesi ringraziano perché è stata scelta la Sicilia e Catania per la prima volta al Sud dopo 50 anni e più da Napoli per la festa dell’Unità. Catania è una città simbolo di quello che può diventare il Mezzogiorno d’Italia, che punta allo sviluppo, alla modernità, al futuro e al l’intelligenza dei nostri talenti. E’ la città sono certo sarà all’altezza di questa sfida”. Lo ha detto il sindaco metropolitana Enzo Bianco, a margine dell’inaugurazione della Festa nazionale del Pd a Catania.

”Credo che se sarà confermato e se accetterà l’incarico che gli è stato proposto, la scelta di Errani dimostra che si lavora su un modello competente,  differente da quello dell’Aquila, cioè quello che si e adottato in Emilia Romagna dopo il terremoto che ha colpito alcune regioni”.

Lo ha detto il presidente del Pd Matteo Orfini rispondendo a Catania alle domande dei giornalisti a margine della prima giornata della Festa dell’Unita. ”Questo – ha aggiunto Orfini – ha portato ad un modello di ricostruzione diverso, costruito insieme alle istituzioni locali, ragionando sul coinvolgimento e la partecipazione delle persone coinvolte e mantenendo i cittadini più sfortunati vicino ai loro territori, ricostruendo quelle citta senza sradicare nessuno”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY