Piantagione di marijuana a Palma di Montechiaro, Cottitto resta agli arresti domiciliari

Redazione

Palma di Montechiaro

Piantagione di marijuana a Palma di Montechiaro, Cottitto resta agli arresti domiciliari

di Redazione
Pubblicato il Set 8, 2017
Piantagione di marijuana a Palma di Montechiaro, Cottitto resta agli arresti domiciliari

E’ arrivata la decisione del Gup del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, dopo l’interrogatorio di garanzia dell’altro giorno cui è stato sottoposto Francesco Cottitto, 40, di Palma di Montechiaro, arrestato dai poliziotti della Squdra Mobile di Agrigento per l’ipotesi di reato di coltivazione, ai fini dello spaccio, di sostanza stuepefacente. Il Gup ha deciso che l’uomo dovrà rimanere agli arresti domiciliari e non deve tornare in carcere come richiesto dal Pm. La vicenda riguarda numerose piante di cannabis trovate in un terreno, in località Torre di Gaffe, di proprietà di una parente. Una vera e propria serra con piante di marijuana dal peso complessivo di 244 chilogrammi. Nei guai era finito anche il nipote di Cottitto, Emanuele Burgio, 24 anni, che è stato liberato nei giorni scorsi dal Gup, ma che resta indagato.


Dal Web


  • Palma di Montechiaro

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Palma di Montechiaro

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Palma di Montechiaro

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Palma di Montechiaro

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361