Pistole e munizioni nascoste tra le carote: preggiudicato arrestato

Pistole e munizioni nascoste tra le carote: preggiudicato arrestato

0
SHARE
Le armi sequestrate tra le carote

Un “nascondiglio” apparentemente insospettabile: una busta di carote, all’interno della quale erano state nascoste 2 pistole e centinaia di munizioni.

Domenico Farina, pregiudicato di 58 anni è stato arrestato dagli agenti della squadra Mobile di Palermo con l’accusa di detenzione e porto abusivo di armi.

L’uomo era stato notato dai Falchi mentre usciva da una palazzina del quartiere Borgo Vecchio con una busta “sospetta” in mano. Salito su uno scooter, si è allontanato con fare circospetto.

I poliziotti, a questo punto, hanno deciso di seguirlo, ma il 58enne non appena si è reso conto della loro presenza si è dato alla fuga innescando un inseguimento conclusosi nei pressi di piazza Campolo, dove l’uomo è stato bloccato dagli agenti.

Nella busta c’erano, sotto un consistente quantitativo di carote, avvolte in alcune pezze, due pistole, centinaia di cartucce di diverso calibro e due caricatori. Per Farina è scattato l’arresto per detenzione e porto illegale di armi e la denuncia per ricettazione.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY