Portava bomba a mano in moto: arrestato non risponde a giudice

Redazione

Palermo

Portava bomba a mano in moto: arrestato non risponde a giudice

di Redazione
Pubblicato il Giu 14, 2016
Portava bomba a mano in moto: arrestato non risponde a giudice

Si e’ avvalso della facolta’ di non rispondere, davanti al gip Guglielmo Nicastro, Raffaele Lo Nardo, il pregiudicato palermitano arrestato sabato mattina in pieno Centro mentre trasportava in motorino una bomba a mano perfettamente funzionante. Il giudice decidera’ entro oggi la convalida dell’arresto chiesta dal pm della Dda Roberto Tartaglia ha anche sollecitato per Lo Nardo la custodia cautelare in carcere. Il pregiudicato, che ha precedenti per droga, e’ stato fermato dalla polizia, probabilmente avvertita da una soffiata, con l’ordigno chiuso in una scatola di metallo stretta tra le gambe. Agli agenti ha detto di averla trovata, di avere invano cercato di venderla e di volersene disfare. Tesi che gli investigatori ritengono non credibile. Ad allarmare gli inquirenti la circostanza che l’uomo avesse lasciato a casa il cellulare, fatto che fa ipotizzare che non volesse farsi localizzare tramite i tabulati telefonici dopo avere usato l’ordigno.


Dal Web


  • Palermo

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Palermo

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Palermo

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Palermo

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361