Porto Empedocle, donna accusa il compagno: “Legata con fili elettrici e costretta a fare sesso”

Redazione

Porto Empedocle

Porto Empedocle, donna accusa il compagno: “Legata con fili elettrici e costretta a fare sesso”

di Redazione
Pubblicato il Giu 1, 2018
Porto Empedocle, donna accusa il compagno: “Legata con fili elettrici e costretta a fare sesso”

Si è svolto, nei giorni scorsi, l’incidente probatorio che ha visto”protagonisti”, presso il Tribunale di Agrigento, una donna empedoclina e il suo ex compagno, accusato dalla stessa di averla costretta un rapporto sessuale con la forza.

Lo riporta un articolo del quotidiano La Sicilia di questa mattina.

La donna ha dichiarato di essere stata legata con fili elettrici dall’uomo che ha così consumato il rapporto sessuale contro la volontà della stessa.

Il fatto denunciato dalla donna risalirebbe a circa due anni fa.

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04