Porto Empedocle, è emergenza rifiuti: tonnellate di immondizia per strada

Giuseppe Castaldo

IN EVIDENZA

Porto Empedocle, è emergenza rifiuti: tonnellate di immondizia per strada

Pubblicato il Ott 5, 2016
Porto Empedocle, è emergenza rifiuti: tonnellate di immondizia per strada
Rifiuti ammassati a Porto Empedocle

Rifiuti ammassati a Porto Empedocle

Piena emergenza rifiuti nella città di Porto Empedocle, a due passi da Agrigento. La disastrosa situazione economica dell’Ente, che dal mese di giugno è amministrato dal Movimento 5 Stelle, non permette di saldare gli stipendi arretrati ai netturbini che non vengono percepiti, in alcuni casi, da più di cinque mensilità.

Ma non finisce qui.

A rendere più complicate le cose anche la notizia che la discarica di Siculiana nega l’ingresso dei compattatori giunti da Porto Empedocle perché creditrice di quasi mezzo milione di euro.

rifiuti p.emp.jpg 2

Il Comune di Porto Empedocle vive uno stato di crisi economica con un ammontare di circa 20 milioni di euro di debiti. Il prossimo 12 ottobre sarà discusso in consiglio comunale l’eventuale dichiarazione del dissesto finanziario.

Intanto, per le strade della città del Commissario Montalbano, vi sono tonnellate di rifiuti che, con le alte temperature degli ultimi giorni e un leggero vento, hanno alzato l’allarme sulle condizioni igienico-sanitarie.

“Abbiamo corrisposto alle ditte oltre 510 mila euro – ha spiegato il primo cittadino Ida Carmina – ma purtroppo molto di questo denaro non è stato utilizzato per pagare prioritariamente i netturbini, almeno a sentire le lamentele degli scioperanti. Speriamo nei trasferimenti dello Stato, ma per ottenerli necessita il rendiconto del 2015, in un momento in cui l’ente non ha un dirigente finanziario né può assumerlo, perché si è già in violazione del patto di stabilità. Stiamo lavorando affinché si possa trovare una soluzione. Per quanto riguarda la spazzatura non escludiamo la possibilità della richiesta dell’intervento dell’esercito, se la situazione dovesse aggravarsi ulteriormente con uno sciopero ad oltranza”.


Dal Web


  • IN EVIDENZA

    Agrigento: Nello Hamel sostituisce il dimissionario assessore Mimmo Fontana

    Pubblicato il 22 01 2018

    “Motivazioni personali”, così ha precisato in una apposita conferenza stampa il dimissionario assessore comunale Mimmo Fontana. Motivazioni in gran parte dovute al riassetto politico di Lega Ambiente il cui presidente nazionale si era dimesso nei giorni scorsi.  Anche questo sta producendo ..

    Continua a Leggere

  • IN EVIDENZA

    Operazione Montagna, l’intervista al colonnello Giovanni Pellegrino

    di Diego Romeo
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/lAATr-r11Ss..

    Continua a Leggere

  • IN EVIDENZA

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • IN EVIDENZA

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • IN EVIDENZA

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • IN EVIDENZA

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361