Porto Empedocle, Guardia di finanza in Municipio: acquisiti i bilanci 2011 e...

Porto Empedocle, Guardia di finanza in Municipio: acquisiti i bilanci 2011 e 2012

0
SHARE
Municipio di Porto Empedocle
Municipio di Porto Empedocle

La Guardia di finanza, su incarico della Corte dei conti, ha acquisito stamani numerosi documenti contabili al Comune di Porto Empedocle.

Al centro delle attenzioni delle fiamme gialle e della magistratura contabile i bilanci 2011 e 2012, i rendiconti delle spese e molto altro.

Tutto questo è avvenuto dopo che la sindaca pentastellata Ida Carmina e il segretario comunale Michele Iacono sono stati auditi da magistrati della Corte dei conti in relazione al deficit finanziario del Municipio marinaro che, come è noto, ha già dichiarato il dissesto.

Va anche detto che lo scorso novembre il commissario ispettivo Antonino Garofalo, inviato dalla Corte dei conti e dalla Regione Siciliana, è stato al Comune di Porto Empedocle per acquisire degli incartamenti contenente delibere, atti e circolari che si riferiscono all’attività amministrativa degli anni passati, con riguardo anche alle indennità degli amministratori. Iniziativa giudiziaria sorta dopo una denuncia dell’ex commissario ispettivo Giuseppe Petralia.

Evidentemente i giudici della Corte dei Conti non hanno ritenuto sufficiente il materiale sinora acquisito rispetto alla situazione finanziaria venuta a galla ed anzi, hanno rilanciato, inviando direttamente le Fiamme gialle in Comune.

La delicata vicenda è in fase di critica evoluzione.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY