Prescrizione “salva” l’ex governatore Raffaele Lombardo

Prescrizione “salva” l’ex governatore Raffaele Lombardo

0
SHARE
Raffaele Lombardo in aula, (archivio)

Sono stati tutti prosciolti, per sopraggiunti termini della prescrizione, i sette imputati, tra cui l’ex presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo, del processo per abuso d’ufficio per l’affidamento ‘in house’ nel 2007 del servizio di pulizia dello scalo aereo di CATANIA alla Pubbliservizi della Provincia. La sentenza e’ stata letta stamane in aula dal presidente del collegio, Maria Pia Urso. Lombardo non era presente. Imputati erano Stefano Maria Ridolfo, all’epoca dei fatti presidente pro tempore del consiglio di amministrazione della Sac, i consiglieri del Cda Michele Sineri, Alfio D’Urso e Sebastiano Paladino, Giuseppe Gitto, allora presidente della Pubbliservizi, e Giacomo Di Blasi, direttore generale della societò gestita dalla Provincia. Il 17 marzo scorso il sostituto procuratore Angelo Busacca nella sua requisitoria aveva chiesto per Lombardo una condanna a due anni e sei mesi di reclusione.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY