Presunta evasione fiscale all’Ecap, Valenza chiede dissequestro conti

Presunta evasione fiscale all’Ecap, Valenza chiede dissequestro conti

Condividi

I legali di Ignazio Valenza, ex presidente dell’ente di formazione Ecap di Agrigento hanno chiesto ieri l’annullamento del provvedimento di sequestro, disposto dal gip Provenzano su richiesta del pm Carlo Cinque, dei conti correnti bancari (intestati anche a familiari di Valenza) per un importo complessivo di 103mila euro, pari all’ammontare della presunta evasione.

“Le tasse sono state regolarmente pagate con modalità concordate con l’Agenzia delle Entrate e peraltro il provvedimento del gip va oltre le richieste del pm che aveva chiesto solo il sequestro dei conti dell’Ecap”.

Valenza è coinvolto nella vicenda su presunti mancati pagamenti Irpef su stipendi del 2011 ed è indagato per evasione fiscale.

Ieri mattina si è celebrata l’udienza davanti al tribunale del riesame al quale i legali dell’accusato hanno chiesto il dissequestro.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *