Prima lo investono e poi gli sparano: ferito pregiudicato, non è grave

Redazione

Catania

Prima lo investono e poi gli sparano: ferito pregiudicato, non è grave

di Redazione
Pubblicato il Gen 11, 2016
Prima lo investono e poi gli sparano: ferito pregiudicato, non è grave
Giuseppe Amoroso

Giuseppe Amoroso

Tentato omicidio a Biancavilla, nel catanese, nei confronti di un 44enne il pregiudicato Giuseppe Amoroso travolto mentre era alla guida del suo ciclomotore. I sicari gli hanno poi esploso contro un colpo di fucile, centrandolo al braccio e al fianco.

L’uomo, che era stato arrestato due anni fa per detenzione di armi, aveva l’obbligo di firma e di rientrare a casa la sera. Ricoverato e medicato nel locale ospedale è fuori pericolo. Secondo gli investigatori si tratterebbe della faida in corso da oltre un anno nel clan Toscano-Mazzaglia-Tomasello di Biancavilla. Il fratello della vittima è Vito Amoroso, arrestato nel blitz Adernò della Polizia: ritenuto dagli inquirenti un esponente della locale organizzazione criminale.la criminalità organizzata nel paese a circa 40 chilometri dal capoluogo etneo.

 

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361