Procura di Caltanissetta, sequestrati beni a giudice Saguto (video)

Procura di Caltanissetta, sequestrati beni a giudice Saguto (video)

0
SHARE
Silvana Saguto

La Procura della Repubblica di Caltanissetta ha disposto in via d’urgenza il sequestro preventivo, finalizzato alla confisca, anche per equivalente, di ingenti somme di denaro, beni immobili e quote societarie “costituenti – si legge in una nota – prezzo, profitto e prodotto di delitti di corruzione, concussione, peculato, truffa aggravata e riciclaggio” a carico del giudice Silvana Saguto, Gaetano Cappellano Seminara, Carmelo Provenzano, Maria Ingrao, Roberto Nicola Santangelo, Walter Virga e Luca Nivarra.

Ma ci sono anche il giudice Tommaso Virga e l’ex Prefetto di Palermo Francesca Cannizzo, tra i venti indagati nell’ambito dell’inchiesta sull’ex Presidente della sezione Misure di prevenzione del tribunale di Palermo, Silvana Saguto, accusata di corruzione. E’ quanto emerge dal provvedimento del sequestro urgente che oggi è stato emesso dal Tribunale di Caltanissetta. Indagati, inoltre, altri due ex giudici della sezione che era presieduta da Saguto, Fabio Licata e Lorenzo Chiaramonte, entrambi nel frattempo sono stati trasferiti rispettivamente a Messina e a Marsala. Iscritto nel registro degli indagati pure il figlio del giudice Tommaso Virga, Walter Virga, che era stato nominato, nonostante inesperto, amministratore giudiziario da Silvana Saguto. Tra i nomi c’è anche quello di Carmelo Provenzano, ex amministratore giudiziario, così come quello di Vittorio Saguto, padre della giudice finita nell’occhio del ciclone. Francesca Cannizzo, ex Prefetto di Palermo, trasferita a Roma dopo lo scandalo dei beni confiscati, è accusata di concussione. Secondo la Procura di Caltanissetta avrebbe provato a raccomandare a Silvana Saguto, il nipote di un collega Prefetto.

Il provvedimento e’ stato eseguito dal Nucleo di Polizia Tributaria di Palermo.

“Il sequestro – spiega la procura in una nota – e’ stato disposto in via d’urgenza per il pericolo concreto ed attuale di dispersione dei patrimoni illecitamente accumulati”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY