Procura Palermo apre fascicolo su firme false Movimento 5 Stelle

Procura Palermo apre fascicolo su firme false Movimento 5 Stelle

279 views
0
SHARE

La procura di Palermo ha riaperto l’inchiesta sulle presunte firme false depositate dal Movimento 5Stelle in occasione delle elezioni comunali del 2012. Il nuovo fascicolo arriva a seguito del servizio de Le Iene, che nei giorni scorsi ha sollevato grande clamore negli ambienti vicini, e non solo, agli attivisti penta stellati. In passato i pm avevano già avviato una inchiesta, a seguito delle denunce di due attivisti, ma le indagini erano state archiviate. La vicenda riguarda le circa 2mila firme raccolte dal movimento di Beppe Grillo per candidare il partito alle comunali di Palermo poi vinte da Leoluca Orlando. In quella circostanza, a causa di un errore sul luogo di nascita di un aspirante candidato, gli organizzatori della raccolta avrebbero deciso di trascrivere le firme dei registri, che sarebbero stati poi depositati in Conune.  Nel servizio de Le Iene molti cittadini, messi davanti ai due diversi registri, non hanno riconosciuto la propria firma. Un’anomalia rafforzata dal parere di due esperti grafologi consulenti del tribunale di Milano. La vicenda ha fatto scoppiare un vero e proprio caso nel Movimento 5 Stelle di Palermo, che in queste settimane era alle prese con la definizione delle “confinarie”, le primarie per scegliere il candidato sindaco in vista delle elezioni dell’anno prossimo. Al momento la selezione, per la quale oltre 120 persone avevano inviato la propria candidatura, è sospesa

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *