Prostituzione, blitz “Caffè export”: sgominata banda rumeni, otto arresti (video della retata)

Prostituzione, blitz “Caffè export”: sgominata banda rumeni, otto arresti (video della retata)

1.346 views
0
SHARE
Gli otto arrestati dell’operazione Caffè export

Video Polizia su retata antiprostituzione
Video Polizia su retata antiprostituzione

Sono in tutto otto le persone arrestate nell’ambito dell’operazione “Caffè export”, condotta dalla polizia di Stato, a Palermo, che ha smantellato un’organizzazione criminale transnazionale composta da cittadini rumeni, che gestiva una fiorente attività di prostituzione. Al vertice della banda c’era Nicolae Lucian Serban, detto “Calu” di 32 anni. In manette sono finiti anche due suoi fratelli, Adrian Marius Serban, detto “Adi”, di 30 anni, e Marin Serban, noto come “Manica”, di 25 anni; e Aurel Dobrel, soprannominato “Turcu”, di 36 anni, Sorin Marius Petrescu, detto “Lupu”, di 38 anni; Monica Lacrimioara Burcea, nota come “La Negra” o “La Nera”, di 23 anni; Adelina Florina Velicu, detta “La Stramba” o “La Storta”, di 21 anni. L’ottavo destinatario dei provvedimenti è Vasile Ionita, detto Pily, di 25 anni. Gli indagati, raggiunti da ordinanza di custodia cautelare, dovranno rispondere di associazione a delinquere, finalizzata all’induzione, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, reato aggravato dal carattere transnazionale dell’organizzazione. Le vittime erano tutte giovani donne rumene, fatte giungere a Palermo con false promesse di notevoli e facili guadagni. Le ragazze, una volta arrivate in Italia, venivano avviate alla prostituzione lungo le vie Francesco Crispi, alla Cala e al Foro Italico Umberto I. Per lo spazio che occupavano dovevano pagare l’affitto di 250 euro. Nel corso dell’operazione e’ stato sequestrato anche un libri mastro.

video tratto da Blogsicilia.it

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *